Non tutte le spose desiderano abiti principeschi e classici, ci sono donne che sognano un matrimonio originale e alternativo e per questo vogliono per il loro grande giorno degli abiti da sposa anticonvenzionali. Stiamo parlando di vestiti che vanno un po’ fuori dall’ordinario, e se proprio vogliamo osare anche controcorrente, per un “wedding look” che sia fuori dai canoni tradizionali. Ti proponiamo una serie di abiti da sposa sorprendenti!

Abiti da sposa anticonvenzionali

Ma come si caratterizza un abito da sposa anticonvenzionale? Un abito da sposa fuori dagli schemi tradizionali si riconosce dal taglio originale, ad esempio nella lunghezza (abiti corti o midi); oppure dallo stile retrò o vintage rifacendosi alla moda degli anni ’20 o ’50; o ancora dai completi pantalone eleganti e raffinati; oppure dal colore alternativo (abiti colorati, lontani dal bianco classico o a fantasia). Ma andiamo a vedere cosa propone Davino Spose per le spose anticonvenzionali.

Abiti anticonvenzionali “soft”

Partiamo da alcuni abiti anticonvenzionali ma che rientrano tra quelli più soft. Si tratta di vestiti con delle particolarità che li distinguono dai classici ma che non li rendono troppo stravaganti. Sono abiti perfetti per le spose che vogliono una creazione rivisitata in chiave moderna, che attira l’attenzione e che sia originale al punto giusto senza esagerare.

Tra questi spicca l’abito di Valentini – V1371 con un corpino a cuore in cristalli e una gonna sensuale con spacco a scomparsa.

Valentini – V1371 abito anticonvenzionale

La sensualità dello spacco viene riproposto anche dall’abito Wonà Concept modello Meredith, realizzato in tessuto lucido, le spalle sono scoperte e sul davanti ci sono bottoncini per uno stile retrò.

wona-concept-meredith abito

Il modello Esmeray di Nicole è per una sposa giovane e grintosa. L’abito si presenta con uno spacco molto sensuale, una nuvola di tulle e un fiocco floreale su un fianco.

abito anticonvenzionale per matrimonio nicole-esmeray

La sensualità è racchiusa anche in questo abito a sirena Demia di Wonà Concept, con un meraviglioso scollo omerale, un corpino con drappeggio a segnare il punto vita e un profondo spacco laterale.

abito a sirena Demia di Wonà Concept

Abiti anticonvenzionali: linee originali

Il taglio e lo stile sanno rendere sicuramente al meglio la particolarità di un abito, tanto da renderlo diverso. Ecco che un modello classico può benissimo essere anticonvenzionale per quel dettaglio che ne farà derivare la sua unicità.

È questo il caso del modello 2420 di Jesus Peiro, un abito dalla linea scivolata con dettagli preziosi, un corpino svolazzante e due fiocchi sulle spalline ad aprire una sorta di mantello. Non c’è nessun dubbio: questo abito non ha eguali.

modello 2420 di Jesus Peiro, un abito dalla linea scivolata

La linea a sirena dell’abito Aimee di House of San Patrick è di un eleganza moderna indiscutibile. Il corpino semi rigido ha uno scollo squadrato raffinato e si chiude in vita con un ricamo floreale adagiato sul fianco, che a sua volta crea un piccolo drappeggio sulla gonna.

Aimee di House of San Patrick abito a sirena anticonvenzionale

Sensualissima anche la sirena di Senja di Pronovias, che mette in risalto la silhouette con delle fasce sinuose in tulle e glitter. Piccole trasparenze ma di grande effetto.

sirena di Senja di Pronovias

Eleganza, raffinatezza e quel pizzico di originalità che non guasta mai. Sono queste le caratteristiche di Bonnie di Justin Alexander, una tuta pantalone con uno scollo profondo a V e l’effetto tattoo sulla schiena, con pizzo e bottoncini.

Bonnie di Justin Alexander

Abiti anticonvenzionali “strong”

Per le donne che oltre al futuro marito sposano anche l’anticonvenzionalità come mantra per le nozze, il bridal look non può che prevedere qualcosa di veramente “strong”, solo per cuori forti. Se sei tra queste future spose non ti poni limiti e chi ti conosce sa perfettamente cosa aspettarsi: un abito fuori dalla tradizione.

Tra gli abiti anticonvenzionali ci sono sicuramente i modelli corti o midi come questo, che ha un corpino semplice ma è abbinato a una gonna corta particolarissima formata da un fiore e una moltitudine di petali rouches.

Abito anticonvenzionale corto

L’abito Raylene di Nicole è un abito corto e dinamico, dal taglio sfizioso, una nuvola di balze per non passare inosservata.

abito Raylene di Nicole

La vera rivoluzione per le spose moderne è di presentarsi al matrimonio con un abito colorato, qui siamo proprio nell’ambito dell’originalità pura. L’abito Lisa della collezione Colet di Nicole è un abito corto e sfizioso con fantasia floreale, perfetto da abbinare a una sopragonna. Un look fuori dall’ordinario, ma sensuale e giocoso.

nicole-colet-lisa abito corto

Rosso come il colore dell’amore è la proposta di Michele Gritti, che propone alle spose il modello Georgina MG 2302. Un abito sofisticato con corpino ricamato e una gonna leggera che si apre in uno spacco sensuale.

michele-gritti-mg2302-georgina

E concludiamo in bellezza con tre modelli che rappresentano davvero l’anticonvenzionalità anche se per motivi differenti. Sono solo per le spose che avranno il coraggio di osare davvero:

modello Keren di Nicole anticonvenzionale per eccellenza

le trasparenze del modello L60077 di Luisa Sposa

modello Birdy di Wonà Concept