Siete una coppia di scalatori e la vostra meta preferita per le vacanze sono le vette più belle d’Italia e del mondo, il fil rouge del vostro matrimonio non può che essere a tema montagna. Sì, esattamente una “montagna d’amore”! Sarà un modo per condividere questa grande passione con parenti e amici. Sarà tutto più facile se ovviamente vivete o siete vicini alle vette più belle del nostro Paese. Ma niente paura, anche in città potrete ricreare quel clima unico e verace che si respira solo tra le montagne: aria buona, prodotti genuini e tanta natura. Ecco alcuni consigli per realizzare a perfezione un matrimonio a tema montagna.

Le partecipazioni matrimoniali

partecipazioni tema montagna matrimonio

Partecipazioni in primis. Cominciate a far comprendere subito ai vostri invitati il tema del matrimonio. Per cui realizzate delle partecipazioni che richiamino la montagna, scegliendo ad esempio un cartoncino di base bianca o beige e delle grafiche sul verde. Molto bello anche un design con foglie o piante, oppure pigne o ancora scenari stilizzati che richiamino i monti che amate tanto.

Il luogo della cerimonia e del ricevimento

Se potete sposarvi in montagna o in una località sciistica anche vicina alla vostra città sarà tutto più bello e magico. In alternativa scegliete una piccola chiesetta in provincia, magari un po’ fuori mano oppure una location isolata, insomma lontana dal caos del centro, per ricreare l’atmosfera montana. Anche per il ricevimento saranno perfette le strutture realizzate in legno o pietra, tipiche delle zone montuose della nostra penisola, vi sembrerà davvero di sposarvi ad alta quota.

matrimonio a tema montagna location

I colori di un matrimonio a tema montagna

Il verde muschio, il marrone che richiama il legno e la terra, ma anche il color lavanda, il bianco o il giallo sono perfetti come tonalità da utilizzare per un matrimonio a tema montagna. Sono colori che richiamano un ambiente montano, quelle sfumature vivaci che fanno pensare alla natura.

Centrotavola matrimoniale

Se avete le Dolomiti o le Alpi nel cuore c’è solo un modo per renderle protagoniste delle vostre nozze: portarle in tavola! Come? Realizzate dei centrotavola con il legno meglio se il richiamo è alla corteccia degli alberi, basterà poi creare una composizione delicata con muschio, fiori di campo o di alta montagna e qualche fiocco di raso. Oppure pigne, bacche e rametti di abete e qualche candela.

Tableau de mariage a tema montagna

Per realizzare un tableau de mariage a tema montagna non basterà dare ai tavoli il nome di ogni vetta. Inserite una foto che rappresenti ogni montagna, l’indicazione della sua altezza e qualche informazione utile agli invitati per conoscere la cima in cui “mangeranno”. Per realizzare il tableau utilizzate anche in questo caso legno, juta e tutto ciò che vi farà pensare alle vostre amate montagne, perfetti anche i disegni che riproducono flora e fauna tipiche delle valli del nord Italia. Immaginate uno stambecco sulla vetta della Marmolada o un camoscio ai piedi del Gran Sasso.

Tableau de mariage a tema montagna

Menù a tema montagna

Il menù dipende dalla stagione in cui si celebrano le nozze. Se il matrimonio si tiene in pieno inverno potete prevedere un momento cioccolata calda, vin brulé, grappe e the, e poi piatti caldi a base di carne e selvaggina, polenta, formaggi fusi, risotti e piatti piuttosto saporiti. In estate puntate su primi piatti delicati, carne e verdure, taglieri di affettati e formaggi da degustare anche con miele e confetture. Tra i dolci da preferire strudel, crostate e torte di mele o della nonna.

Torta nuziale d’alta quota

La torta nuziale a tema montagna è rigorosamente a piani, perché ricorda proprio la vetta da scalare, un percorso da fare per giungere in cima dove verrà posizionata la coppia di sposini o una bella composizione di fiori. Potete chiedere al catering o al ristorante di adagiare la torta su un piatto di legno che richiama la corteccia dell’albero.

torta a piani per matrimonio a tema montagna

Bomboniere a tema montagna

Per le bomboniere bisognerà orientarsi sui prodotti tipici della montagna, qualcosa di locale e di caratteristico come un vasetto di miele o di marmellata, una confezione di polenta, oppure qualche salume tipico, sacchettini di lavanda per profumare armadi e ambienti, oggettistica in legno da far realizzare ad artigiani locali.