C’è una differenza tra tema e stile di un matrimonio, anche se entrambi caratterizzano le nozze. Mentre il tema è qualcosa che nasce dalla passione e dai gusti degli sposi (ad esempio per un genere musicale o un artista, per i viaggi o per i vini) e riguarda quindi un oggetto o un simbolo; lo stile è quello che più rappresenta il carattere, il modo di essere della coppia e che sarà riconoscibile a tutti gli invitati ed è fondamentale per ogni evento. Lo stile di un matrimonio è, infatti, un elemento necessario perché segnerà il mood e riguarda i colori, i materiali, gli accessori, gli allestimenti e le decorazioni. Insomma, tutto ciò che creerà l’atmosfera delle nozze, quel tocco personalizzato e unico che si sprigionerà da elementi e dettagli in una perfetta armonia.

Come scegliere lo stile del matrimonio

A determinare lo stile di un matrimonio è in primis la location che gli sposi avranno scelto seguendo proprio il loro gusto e da qui si partirà per dare l’impronta o il fil rouge alle nozze. Lo stile può essere determinato anche dalla stagione in cui si celebrano le nozze o dal luogo, ad esempio se ci sposa in estate al mare o se preferite un matrimonio invernale in montagna. Volendo allo stile si può abbinare anche un tema, e creare così un mood unico.

Stili matrimonio

Quali sono gli stili di un matrimonio? Facciamo una piccola premessa, gli stili possono essere davvero tanti perché si creano diverse sfumature e varianti. Ma la base è rappresentata da questi nove stili, ognuno con delle caratteristiche ben precise:

  • Boho chic
  • Country chic
  • Shabby chic
  • Minimal
  • Classico
  • Vintage
  • Moderno
  • Luxury
  • Natural chic

Fate con noi questo viaggio alla scoperta degli stili di matrimonio e comprenderai quale sarà il vostro preferito.

Stile boho chic

Siamo nel mondo un po’ anticonvenzionale del XIX secolo, quello che viene definito bohémien e dove si esaltano l’etnico, il mondo gitano e hippie. Si caratterizza per la presenza di tappeti, cuscini, lampadari e candele, il tutto con uno stile misto di lusso e naturalezza. In questo stile i colori chiari del verde salvia e del beige su uniscono in contrasto al borgogna o al verde scuro. Per i fiori orientatevi su rose bianche, dalie e pampas. Per l’abito da sposa scegliete qualcosa che abbia un richiamo al mondo etnico o gitano, per lui è perfetto un completo verde scuro.

Stile country chic

In un matrimonio con questo stile, definito anche rustico, vi sembrerà di fare un salto nel mondo delle fattorie americane, dei ranch e dei cowboy, dove trionfano elementi in vimini, juta, lino e corda, balle di fieno, barili e lunghe tavolate magari in un agriturismo all’aperto, oppure in una masseria, un vigneto o un casale. L’abito da sposa è ricamato, leggero e scivolato; per lo sposo suggeriamo un abito in lino o cotone anche in tonalità chiare. I fiori sono un mix di rose e girasoli, eucalipto ed edera. Per le bomboniere è bene orientarsi sui prodotti del territorio sia gastronomici che artigianali.

Stile shabby chic

È uno stile ben preciso da non confondere con il vintage, e si caratterizza per elementi in legno, ferro e porcellana, che appartengono al passato ma vengono rimessi a nuovo e riutilizzati. Spesso, infatti, hanno un aspetto usurato, ma è tutto molto ricercato e realizzato con accuratezza. I colori di questo stile sono lilla, bianco, grigio tortora e verde chiaro. Come location prediligete un cottage in campagna, e per gli addobbi fiori come ortensie, lavanda e glicine. Per l’abito da sposa è consigliato un abito a sirena in pizzo o magari un modello stile impero che scenda morbido; per lui è da preferire un abito color crema o celeste.

Stile minimal

È lo stile dell’essenziale, della semplicità, dei colori neutri e delle linee pulite. Non si sono pizzi e merletti o decorazioni imponenti, ma è quel vuoto che diventa armonico. Lo spazio libero e pochi elementi minimal, infatti, sono l’essenza di questo stile. Per i fiori scegliete ranuncoli bianchi; per i colori orientatevi su bianco e avorio. E per gli abiti andate su modelli contemporanei con tagli geometrici e linee pulite.

Stile classico

In molti lo definiscono anche barocco, perché è lo stile dell’eleganza e della raffinatezza, quello che riporta un po’ alle tradizioni e al mondo principesco. Il matrimonio romantico per eccellenza, caratterizzato da fiori come anemoni, orchidee e peonie. Per i colori orientatevi su bianco e rosa, e per l’abito da sposa un modello principesco, vaporoso e con dettagli ricercati, oppure un abito a sirena con strascico. Per lui un abito classico, a seconda dell’orario del ricevimento valutate se è meglio lo smoking (da preferire di sera) o il tight (da scegliere per matrimoni diurni). Per le bomboniere optate per qualcosa che sia tradizionale, come un oggetto in argento. Il classico non passa mai di moda.

Stile vintage

Questo stile è caratterizzato da un omaggio al passato e a un decennio in particolare; in base a questa scelta tutto verrà connotato e declinato. Quindi cari sposi, fate la vostra scelta e tuffatevi in un “piccolo mondo antico”, in quello stile retrò fatto di valigie, libri e argenteria, tutti oggetti che troverete nelle case dei nonni. Utilizzate per le decorazioni il color seppia, che è perfetto per esaltare questo stile. E per l’abito lasciatevi consigliare dall’atelier in base al decennio che avrete scelto.

Stile moderno

Siamo nel mondo più attuale, quello industrial o urban, un po’ con lo spirito newyorkese nel cuore dove trionfano elementi in ferro, in vetro e mattoni; e dove tutto ha linee pulite ed essenziali, anche gli abiti. Per la sposa l’ideale è un modello ampio ma lineare o un completo pantalone, ma anche un modello corto. Per lui è bene puntare su qualcosa di contemporaneo, magari anche un completo spezzato. I colori di questo stile sono grigio in tutte le sue sfumature sia chiare che scure, bianco e nero.

Stile luxury

Il lusso elegante caratterizza questo stile, che vede nei colori oro, bianco e nero la realizzazione delle decorazioni. La location per questo stile è un castello o una villa, con elementi in cristallo o comunque tutto ciò che è lucido e brillante. Gli sposi potranno indossare abiti luxury, il massimo dell’eleganza e della brillantezza. Per lei sì ad elementi preziosi che donano luce all’abito; per lui è perfetto un abito tipo frac oppure un completo damascato.

Stile natural chic

Lo stile perfetto per un matrimonio che vuole immergersi nella natura, con decorazioni prettamente realizzate con fiori e piante. Tutto l’ambiente, possibilmente all’aperto o una sorta di giardino d’inverno in una meravigliosa serra con vetrate, ha elementi che richiamano la natura. Ogni cosa deve essere eco-friendly, con sprechi ridotti al minimo, l’uso di carta riciclata e poco impiego della plastica. Anche in questa direzione potrebbe andare la scelta degli sposi per gli abiti, basterà rivolgersi all’atelier per avere ciò che si desidera.